L’ORO DELLE PIAGGE SALSE

RIQUALIFICAZIONE DEL WATERFRONT DI GABICCE MARE

Nell’impossibilità di realizzare estese operazioni di ristrutturazione urbanistica il progetto prova a ricomporre la relazione spaziale tra l’abitato e la linea di costa attraverso il potenziamento di alcune assialità trasversali alla cui intersezione con il lungomare vengono localizzate attrezzature collettive. Il ridisegno del lungomare prevede la predisposizione di un edificio-tipo per lo stabilimento balneare e la realizzazione di aree verdi tra un manufatto e l’altro. L’edificio-tipo viene concepito come manufatto energeticamente autosufficiente costituito da una sequenza di undici cavalletti  in legno lamellare (luce 24m) tinteggiati di bianco che allude ai pergolati mediterranei. Il nucleo contenente il bar, i bagni e gli spogliatoi si colloca al centro della campata definendo luoghi esterni ombreggiati sia verso la strada che verso l’arenile. Per i giardini vengono riproposte fitocenosi caratteristiche delle sponde dell’Adriatico settentrionale che, a causa dell’intenso sfruttamento turistico dei litorali, sono quasi completamente sparite.

Info

2014

Gabicce Mare, PU, Italia

Prof. Arch. Biagio Cillo (Capogruppo), Paolo De Michele (RES), Gaspare Oliva (RES), Nicola Pietrantionio (RES), Dott. Rino Borriello (consulente aspetti agronomico-naturalistici)

Concorso di Idee